• via Tiziano, 26 - Palermo
  • fazzone.tendedasole@gmail.com

+39 091 681 18 46

Ecoincentivo del 65% sulle finestre SIMAR

- Legge di stabilità 2014 (legge 27 dicembre 2013, n. 147) -

E' stata prorogata la DETRAZIONE FISCALE per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. 

L’agevolazione è stata confermata nella misura del 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014. 

La detrazione è invece pari al 50% per le spese che saranno effettuate nel 2015.  

 

IN COSA CONSISTE

L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società) ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

In particolare, le detrazioni sono riconosciute se le spese sono state sostenute per: 

- sostituzione infissi 

- la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento 

- il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni - pavimenti) 

- la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale. 

 

Il tetto massimo di spesa è suddiviso per categoria di intervento:

- Riqualificazione energetica di edifici esistenti - fino a € 100.000

- Involucro edifici (ad esempio infissi, pareti, finestre - su edifici esistenti) - fino a € 60.000

- Installazione pannelli solari - fino a € 60.000

- Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale - fino a € 30.000

 

CHI PUO' USUFRUIRNE

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti residenti e non residenti, anche se titolari di reddito d’impresa, che possiedono, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto  di intervento. 

In particolare, sono ammessi all’agevolazione: 

- le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni 

- i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali) 

- le associazioni tra professionisti 

- gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.